Allenamento funzionale per il nuoto in acque libere

img_20170724_133750

 

 

400mt Riscaldamento stile libero e dorso ed esercizi di mobilità per la giusta attivazione della flessibilità, della mobilità articolare e per il risveglio delle funzionalità energetiche.

400pb/400pal/300pb/300pal/200pb/200pal/100pb/100pal distanza espressa in metri

Prima distanza di ogni misura con il pull-boy, cercando di sfruttare lo scivolamento e la stabilita delle gambe. La seconda distanza con palette, cercando di sfruttare un’ ottimale propulsione delle gambe e un estrazione di forza efficace nella fase subacquea della bracciata, soprattutto nella fase finale di spinta.

Questa alternanza permette un progressivo affaticamento, tipico del nuoto in acque libere e al tempo stesso vi è un aumento della sensibilità sia per quello che riguarda la propulsione posteriore, sia nel sentire la bracciata in tutte le sue fasi. Grazie a questo aspetto si migliorano le conoscenze dei propri mezzi e si migliora la resistenza di base.

10/9/8/7/6/5/4/3/2/1 Push-up o piegamenti sulle braccia alternati a 50 mt stile libero con primi 25 mt veloci e 25mt facili.

La prima parte del lavoro crea un leggero accumulo lattacido nei pettorali e nei bicipidi. La seconda parte veloce in acqua eleva al massimo la richiesta di ossigeno. Questa combinazione crea progressivamente le stesse condizioni di fatica, grazie soprattutto all’aumento della concentrazione lattacida nel sangue, che si ritrovano nelle fasi finali della prima frazione dove serve mantenere un ritmo elevato per non perdere gruppi importanti in bici. La finalità specifica di questo lavoro è quella di migliorare la resistenza specifica.

I più bravi dopo 4′ di recupero pieno potrebbero fare un 400mt stile libero ritmo gara.

Questo tipologia di allenamento può essere adattata a tutti i livelli di preparazione e a tutti coloro che praticano allenamenti specifici per il triathlon

Alla fine consiglio di nuotare in scioltezza da 100 a 300mt

runnersatwork@gmail.com

 

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *