Alcune nozioni per la scelta delle scarpe da corsa

run

Mentre corri o cammini, nel tuo piede, 26 ossa, 33 articolazioni, 107 legamenti e 19 muscoli e tendini, lavorano al meglio per creare avanzamento. Affidati alle competenze di un negozio specializzato, attraverso lo studio del tuo piede e della tua meccanica di corsa, potrai individuare quale sia la scarpa migliore che si adatta meglio alle tue esigenze. Grazie alla valutazione delle tue caratteristiche fisiche, i tuoi ritmi di corsa, i tuoi carichi di lavoro e i percorsi che abitualmente affronti, potrai scegliere la scarpa migliore in termini di confort e di prevenzione dagli infortuni e non solo da un punto di vista prestativo.

pattinipiede21

Ci sono alcune nozioni da sapere prima di passare all’acquisto.

Il piede si distingue in:

 

  • Avampiede: in cui si trovano le ossa delle falangi e dei metatarsi;
  • Mesopiede: in cui si trovano l’osso cuboideo, i tre cuneiformi, e lo scafoide tarsale;
  • Retropiede: in cui si trovano l’osso astragalo e calcagno.

 

Valuta il tuo piede

 

La prossima volta che esci dalla doccia, guarda la tua impronta bagnata sul tappetino e definisci il tuo piede secondo quanto segue:

  • Piede Normale: retropiede e avampiede collegati da una fascia ampia ma regolare
  • Arco Alto: fascia molto stretta, a volte anche assente.
  • Arco Basso: fascia molto larga con leggera curva.
  • Piede Piatto: Impronta completa.

images 

Pronazione

La pronazione è la tendenza del piede a ruotare verso l’interno ritardando la fase di spinta. Alcune persone presentano una pronazione maggiore chiamata iperpronazione e può portare a tensioni del piede e causare anche problemi alle ginocchia.

Supinazione

Un eccesso di supinazione causa una rotazione insufficiente del piede dopo l’impatto a terra provocando tensioni eccessive che possono portare a infiammazioni muscolari o a carico dei tendini.

 

Vediamo i più importanti tipi di scarpe specifiche per la corsa:

 

A1 SUPERLEGGERE: scarpe leggere quasi esclusivamente da gara. L’ammortizzamento e la protezione è ridotta al minimo. Il peso è in genere sotto i 200 gr

A2 INTERMEDIE: Possono essere usate sia in gara, che in allenamento. Indicate per atleti leggeri con buoni ritmi e una meccanica ottimale. Il peso varia tra 200 e 300gr

A3 MASSIMO AMMORTIZZAMENTO: proteggono il piede e offrono un ottimo assorbimento degli impatti con il terreno. Indicate per atleti principianti e per le lunghe distanze sia su asfalto, che su percorsi collinari. Il peso è attorno o sopra i 300gr.

 

DROP

 

E’ la differenza fra altezza del tallone e quella dell’avampiede. Più il Drop è basso, più si favorisce la corsa sull’avampiede.

 

Mondo Sport ti aspetta per guidarti alla scelta migliore, www.mondosport.com

 

Portiamo con divertimento, le tue ambizioni al traguardo.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *